Descrizione

Synopsis

Nuova proposta didattica ispirata alla sala museale intitolata “Alla ricerca della vita. Cosa raccontano i resti umani?”.

La sala nasce innanzitutto per soddisfare un’esigenza conservativa: infatti la vetrina-deposito ospita 91 mummie. Per riflettere sull’opportunità di esporre i resti umani, ai singoli studenti viene proposto un questionario da compilare PRIMA del collegamento live.

Durante l’incontro, con l’aiuto dell’egittologo la classe osserva e analizza i dati forniti dall’indagine scientifica condotta su tre corpi e sui loro corredi funerari, per ricostruire la storia delle loro vite.
DOPO il collegamento live la classe può arricchire l’esperienza con un’attività di workshop dedicata all’etica dell’esposizione dei resti umani.

L’alleanza Scuola – Museo è rinforzata dalla possibilità di una nuova modalità di fruizione virtuale: un’esperienza digitale a misura di studente, da vivere in classe con la guida di un egittologo nel corso di un collegamento live con il Museo Egizio.
Lo scambio con l’egittologo, che invita all’osservazione, potenzia l’approccio critico degli studenti, che diventano i protagonisti dell’incontro live. Contributi video, animazioni e grafiche realizzate ad hoc rendono più coinvolgente ed efficace la fruizione dei contenuti.

Collegamento live di 60 minuti | Disponibile solo in italiano
75,00 € a gruppo

Prima di effettuare la prenotazione, si prega di verificare i requisiti minimi per attivare il collegamento:

COME PREPARARSI AL COLLEGAMENTO

Per info e prenotazioni contattare il numero 011.4406903 (dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 18.30).


MATERIALI SCARICABILI

QUESTIONARIO da compilare PRIMA del collegamento live con l’egittologo
WORKSHOP L’etica nell’esposizione dei resti umani